Soluzioni di aspirazione per la produzione di detergenti ad uso domestico o professionale

Soluzioni di aspirazione per la produzione di detergenti ad uso domestico o professionale
30 Maggio 2024 Ribo Evolution

Nel vasto panorama dell’industria dei detergenti, è essenziale garantire la qualità e la sicurezza dei prodotti adottando delle idonee operazioni di pulizia. In quest’articolo, esploreremo l’importanza dell’aspirazione industriale in questo settore, concentrandoci su un caso studio di un’azienda specializzata nella progettazione, sviluppo e produzione di detergenti liquidi per uso domestico o professionale.

Quali sono gli scarti prodotti nell’ambito della produzione dei detergenti

Durante le fasi di progettazione, sviluppo e produzione di detergenti, si generano diverse tipologie di scarti di lavorazione che variano in base alla fase del processo produttivo. Questi includono principalmente residui di materie prime, polveri di prodotto finito e sottoprodotti derivanti dalle operazioni di miscelazione e confezionamento. È fondamentale gestire correttamente tali rifiuti per assicurare un ambiente di lavoro sicuro e igienico, oltre che per ottimizzare l’efficienza dei processi produttivi.

Quali sono le esigenze di aspirazione dell’azienda produttrice di detersivi

L’ azienda produttrice di detergenti in questione, affronta una serie di sfide legate alla gestione degli scarti. Tra le principali esigenze di aspirazione figurano:

  1. Protezione della salute degli operatori: Le polveri di materie prime e di prodotto finito possono essere dannose per la salute dei lavoratori e possono compromettere la qualità del prodotto stesso. Un sistema di aspirazione efficace è necessario per rimuovere queste particelle dall’ambiente di lavoro.
  2. Riduzione dei rischi di incendio ed esplosione: Alcune sostanze utilizzate nella produzione di detergenti possono essere infiammabili. È quindi fondamentale adottare precauzioni per prevenire situazioni pericolose.
  3. Salvaguardia della qualità del prodotto: Rimuovere efficacemente le particelle di polvere dall’ambiente di produzione contribuisce a mantenere elevati standard di purezza e qualità dei detergenti prodotti.

Per soddisfare queste esigenze, l’azienda ha adottato alcuni aspiratori industriali della linea VT di RIBO.

Gli aspiratori della LINEA VT RIBO per la gestione di scarti nell’industria dei detergenti

All’interno del contesto specifico dell’azienda specializzata nella progettazione, sviluppo e produzione di detergenti liquidi, è stata adottata una selezione di aspiratori industriali appartenenti alla linea VT di RIBO, precisamente il modello VT 1.1 280 TRIFASE.

Questi aspiratori della linea VT RIBO si distinguono come la soluzione ideale per l’aspirazione su apparecchiature e impianti su installazioni fisse. Questo modello è disponibile con sistemi filtranti HEPA e nella configurazione ATEX, realizzata con materiali all’avanguardia come la vernice antistatica e le ruote conduttive, che garantiscono la conformità alle direttive di sicurezza e prevengono qualsiasi rischio di innesco causato da cariche elettrostatiche. Questo aspiratore si distingue per la sua robusta struttura, gestione agevole e bassi livelli di rumorosità. Gli aspiratori della linea VT RIBO sono in grado di operare efficacemente anche in condizioni di lavoro estreme. Le caratteristiche principali della linea VT di RIBO sono il ciclo di vita eccezionalmente prolungato, prestazioni elevate e affidabilità ai massimi livelli.

RIBO studia con attenzione ogni esigenza di aspirazione dei propri clienti, per costruire un prodotto unico e su misura. Contattaci per una consulenza gratuita!

  • 1,00
    • Svuota

    Linea VT

    Gli aspiratori/soffiatori industriali trifase RIBO da 1,1 kW e 2,2 kW sono la soluzione ideale per la gestione dell'aspirazione e del soffiaggio nelle varie applicazioni su apparecchiature ed impianti. I ridotti ingombri e le diverse configurazioni disponibili consentono l'installazione di queste apparecchiature in accoppiamento a macchine automatiche, per le operazioni di aspirazione/soffiaggio localizzato e di filtrazione/raccolta di sfridi di lavorazione di piccole dimensioni. Disponibili in esecuzione acciaio INOX e in configurazione conforme alla direttiva ATEX Gruppo II, categoria 3G/D per l'utilizzo in zona classificata 2,22.
    1,00