Direttiva ATEX: che cos’è e perché acquistare un aspiratore industriale certificato

Direttiva ATEX: che cos’è e perché acquistare un aspiratore industriale certificato
24 Febbraio 2021 sergio occhipinti

Che cos’è la direttiva ATEX?

ATEX è l’acronimo di ATmosphères ed EXplosives, dal francese “atmosfera esplosiva”. L’atmosfera si definisce esplosiva quando nell’ambiente è presente una certa concentrazione di gas o vapori infiammabili oppure di polvere combustibile. ATEX comprende due specifiche direttive che regolano la gestione di questo tipo di atmosfere potenzialmente pericolose nell’Unione Europea. La prima norma, la 2014/34/EU, definisce i requisiti essenziali di sicurezza per macchinari presenti in zone a rischio di esplosione, mentre la seconda, la 99/92/CE, definisce i requisiti minimi per la salute e la sicurezza degli operatori che lavorano in queste aree.

Le zone ATEX sono suddivise in tre categorie secondo lo IEC Zone System:

  • Zona 0 (per i gas) o zona 20 (per le polveri): area in cui è spesso presente un’atmosfera esplosiva;
  • Zona 1 (per i gas) o zona 21 (per le polveri): area in cui è possibile che si creino le condizioni per un’atmosfera esplosiva;
  • Zona 2 (per i gas) o zona 22 (per le polveri): area in cui è improbabile la creazione di un’atmosfera esplosiva.

Ad ogni zona corrispondono delle categorie di prodotti, divise in base al livello di protezione:

  • Categoria 1: livello di protezione molto alto per la zona 0;
  • Categoria 2: livello di protezione alto per la zona 1;
  • Categoria 3: livello di protezione normale per la zona 2.

 

Rendi sicuro il tuo ambiente di lavoro con gli aspiratori RIBO ATEX!

Gli aspiratori industriali RIBO sono conformi alla direttiva 2014/34/UE. In particolare, i nostri aspiratori sono idonei all’utilizzo in zona 1 – 21 o 2 – 22, quindi fanno parte rispettivamente della categoria 2 e 3. Quando produciamo un aspiratore certificato ATEX, utilizziamo solo materiali di altissima qualità, non solo per le componenti elettriche, ma anche per tutti gli altri materiali che costituiscono l’aspiratore. Per questo motivo, utilizziamo solo materiali studiati per rispondere al meglio alla direttiva ATEX: ad esempio, nella configurazione ATEX scegliamo una speciale vernice antistatica e ruote conduttive, che evitano qualsiasi innesco dovuto a cariche elettrostatiche.

Oltre agli aspiratori Trifase ATEX 21 o 22, la nostra linea COMPAIR è l’ideale per l’utilizzo nelle zone ATEX. Infatti, il funzionamento di questi aspiratori si basa sul sistema Venturi, che utilizza l’aria compressa al posto dell’alimentazione elettrica. Eliminando il principale rischio di innesco, ossia l’energia elettrica, COMPAIR si configura come particolarmente adatto per essere utilizzato in ambienti ATEX.

Contattaci per maggiori informazioni sugli aspiratori ATEX!