Trattamento delle polveri sottili: le soluzioni RIBO

Trattamento delle polveri sottili: le soluzioni RIBO
28 Giugno 2022 Ribo Evolution

Quando si parla di polveri sottili, è necessario prevedere un impianto di aspirazione studiato appositamente per ogni caso specifico. Infatti, non tutte le polveri sottili sono uguali e, molto spesso, l’esposizione a queste può rappresentare un rischio per la salute degli operatori.

RIBO si occupa da sempre di studiare soluzioni personalizzate per evitare la dispersione di polveri sottili nell’ambiente di lavoro. Generalmente, il processo che seguiamo per il trattamento delle polveri sottili si suddivide in tre fasi: vediamole insieme.

1. Scegliere il filtro giusto

Come già specificato in apertura, non tutte le polveri sottili sono uguali. Per questo motivo, nei casi più particolari, gli esperti RIBO effettuano un’analisi preliminare su un campione di materiale, richiesto al cliente, per stabilirne la granulometria e le caratteristiche. Questo passaggio aiuta a determinare la classe di filtrazione più adatta alla specifica granulometria.

Una volta stabilita la granulometria, si va a scegliere il media filtrante più idoneo per aspirare questo tipo di materiale. Questi sistemi seguono la classificazione delle polveri pericolose per la salute e dei relativi dispositivi di aspirazione, regolata dalla norma IEC 60335-2-69 a livello mondiale e dalla norma EN 60335-2-69 a livello europeo.

  • Categoria di polveri L (moderata). Rientrano in tale categoria polveri con valori CMA (Concentrazione massima ammessa sul posto di lavoro) maggiori di 1 mg/m³. I filtri appartenenti a questa categoria sono in grado di trattenere almeno il 99% di particelle aspirate.
  • Categoria di polveri M (media). Rientrano in tale categoria polveri con valori CMA maggiori di 0,1 mg/m³ e polveri di legno. I filtri appartenenti a questa categoria sono in grado di trattenere almeno il 99,9% di particelle aspirate.
  • Categoria di polveri H (alta). Rientrano in tale categoria polveri con valori CMA minori di 0,1 mg/m³, incluse le polveri cancerogene e patogene. I filtri appartenenti a questa categoria sono in grado di trattenere almeno il 99,995% di particelle aspirate.

A questa classificazione vanno aggiunti anche i filtri assoluti ULPA (Ultra Low Penetration Air), che rappresentano l’ultimo stadio di filtrazione, quello che trattiene le polveri più fini in assoluto.

2. Sistemi aggiuntivi di filtrazione

Sebbene la scelta del giusto filtro sia importante, ancora più importante è l’installazione di un sistema di separazione a monte del filtro principale. L’obiettivo è quello di far arrivare meno materiale possibile al filtro principale dell’aspiratore, per preservarne le prestazioni più a lungo nel tempo.

Per questo, gli aspiratori industriali RIBO, pensati per il trattamento delle polveri sottili, possono prevedere un prefiltro ciclonico che consente di catturare oltre il 90% del materiale aspirato prima che raggiunga il filtro principale, separando le particelle più grossolane da quelle più fini grazie alla sua funzione di separatore inerziale.

3. Sistemi automatici di pulizia del filtro ad aria compressa

Per preservare il filtro nel tempo, è necessario predisporre dei sistemi automatici di pulizia, per rimuovere il residuo di polvere depositata. Generalmente, ci si avvale dell’aria compressa, che può essere utilizzata in due modi differenti:

  • L’aspiratore viene collegato al sistema di aria compressa dell’officina, tramite un attacco diretto. In questo modo, viene rilasciato un getto di aria compressa all’interno della cartuccia filtro per pulirla dalle polveri depositate. Questi getti di aria possono essere sequenziali e temporizzati.
  • Qualora nell’officina non fosse presente un impianto di aria compressa, è possibile prevedere un compressore a bordo dell’aspiratore, per generare l’aria compressa in maniera autonoma e pulire il filtro dagli eventuali residui di polveri sottili.

Nella tua azienda si generano polveri sottili ma non sai come trattarle? Contattaci per una consulenza gratuita: insieme ti accompagneremo lungo tutto il percorso per la scelta del filtro più adatto alle tue esigenze di aspirazione!